"Non ho eredi"

A Venezia i 78 anni di Gianni Rivera, che però persevera: "Non mi vaccino"

Pure Papa Francesco si è espresso sul vaccino definendolo "un atto d'amore"...

A Venezia i 78 anni di Gianni Rivera, che però persevera: "Non mi vaccino"
Attualità Venezia, 19 Agosto 2021 ore 10:29

Lo aveva dichiarato da Vespa, in una puntata di "Porta a Porta" e lo ha ribadito in occasione del suo compleanno ieri, mercoledì 18 agosto 2021, festeggiato a Venezia , più precisamente a Sacca Fisola sull'isola della Giudecca. Gianni Rivera, primo pallone d'oro italiano, non si vaccinerà.

A Venezia i 78 anni di Gianni Rivera, che però persevera: "Non mi vaccino"

Il campione nato ad Alessandria nel 1943 ha spento 78 candeline e ha voluto visitare a sorpresa la cooperativa sociale il Cerchio, per portare il suo sostegno alle attività della coop, con la promessa di tornare l'anno prossimo per vedere i risultati dei lavori svolti. L'idea del pallone d'oro, come dichiarato dal presidente del Cerchio, Giorgio Mainoldi, è quella di creare un polo sportivo a Sacca Fisola.

Il calcio italiano? Bravi giocatori, ma non c'è un erede di Rivera

Ma nell'occasione, Rivera, ha anche voluto compiere una breve analisi sul mondo del calcio attuale, sulla promozione in A del Venezia Calcio, non senza qualche provocazione... Per lui, infatti, non ci sarebbero "eredi" di Rivera, anche se, come ha dichiarato alla stampa nazionale, la nazionale vista agli Europei sarebbe "buona". Nessun pronostico , però, sul campionato imminente.

Il campione ha paura del vaccino anti Covid

E se non si è sbilanciato troppo sul calcio, lo stesso non si può dire nell'ambito della pandemia: sul tema, infatti, ha le idee ben chiare, già espresse da Bruno Vespa e ancora una volta ribadite. Rivera non si è vaccinato e sembra che non lo farà. I timori, insomma, superano nel suo caso i benefici. Benefici che, lo ricordiamo nel caso dei vaccini, ricadono anche (e soprattutto) sulle categorie più fragili.

TI POTREBBE INTERESSARE: Vaccino sì, vaccino no: botta e risposta al vetriolo tra l'ex azzurro Rivera e Burioni