Mobilità

Trasporto sempre più green: a Venezia 69 vaporetti ibridi e in arrivo altri 28 mezzi

Boraso: "Un importante stanziamento di 131 milioni di euro a fronte di un investimento di 154 milioni di euro per ammodernare la flotta"

Trasporto sempre più green: a Venezia 69 vaporetti ibridi e in arrivo altri 28 mezzi
Venezia, 01 Luglio 2020 ore 17:05

La Giunta comunale ha approvato ieri, 30 giugno 2020, lo schema di convenzione con la Regione Veneto per un importante finanziamento al Comune di Venezia e al Gruppo AVM in tema di ammodernamento e rinnovo delle flotte e delle infrastrutture nell’ambito dei servizi di trasporto pubblico acqueo.

Il trasporto locale sempre più attento all’ambiente

“Si tratta – spiega l’assessore alla Mobilità e Trasporti, Renato Boraso – di un importante stanziamento di 131 milioni di euro a fronte di un investimento di 154 milioni di euro che ci consentiranno di ammodernare la nostra flotta. Andremo quindi ad investire dando seguito a quell’impegno che ci siamo assunti di rendere il trasporto pubblico locale sempre più green e attento all’ambiente. Su indicazione del sindaco Luigi Brugnaro, dopo gli autobus elettrici a Lido e Pellestrina e la positiva esperienza presentata al Salone Nautico di Venezia 2019 del motobattello E1, siamo pronti ad investire sulla rimotorizzazione ibrida (diesel- elettrica) di 35 vaporetti. Poi procederemo con l’acquisto di 62 unità navali, di cui 34 nuovi vaporetti con motore diesel e generatore elettrico, 25 tra foranei, motobattelli e motoscafi, e 3 nuovi ferry boat, e con la realizzazione di 116 pontoni galleggianti (corredati da passerelle), oltre ai sistemi di ormeggio per le navi traghetto. Infine si procederà a modificare sia a livello di allestimenti, sia di motorizzazioni due ferry di piccole dimensioni”.

Un’azione di rinnovamento continua

Spiega l’assessore alle Società partecipate Michele Zuin:

“Si tratta di risorse suddivise per annualità e serviranno a coprire, in parte, il piano investimenti varato dall’Amministrazione comunale di Venezia e da AVM/Actv volto alla modernizzazione della flotta e all’acquisto di mezzi, con una particolare attenzione alla tematica ambientale e alla sostenibilità. Per questo importante gesto nei confronti della città voglio ringraziare personalmente, a nome dell’Amministrazione, il governatore Luca Zaia, l’assessore ai Trasporti Elisa De Berti e tutta la struttura tecnica della Regione Veneto, nonché i tecnici del Gruppo AVM. Dimostriamo, con l’importante scelta fatta, di continuare senza sosta l’azione di rinnovamento che il Comune di Venezia ha avviato fin dall’insediamento di questa Giunta attraverso un’oculata gestione delle risorse, il risanamento dei conti e la ricerca di fonti di finanziamento da reinvestire sul territorio. Sono quasi 100 mezzi nuovi, considerando che con l’ibridizzazione del propulsore diminuisce considerevolmente sia la produzione di inquinanti che l’impatto acustico dei mezzi”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità