Glocal news
In due mesi

Famiglia No vax sterminata dal Covid, il figlio sopravvissuto: "Vaccinatevi"

A morire non sono stati soltanto i genitori, ma anche il figlio 43enne sano e sportivo.

Famiglia No vax sterminata dal Covid, il figlio sopravvissuto: "Vaccinatevi"
Glocal news 11 Agosto 2021 ore 14:30

Perdere, nel giro di due mesi, i propri genitori e il fratello. Un incubo, una famiglia falcidiata dal Covid, di cui resta in vita solo un figlio che, disperato, lancia un appello alle persone "Vaccinatevi".

Famiglia No vax sterminata dal Covid

Il cuoco gallese

Francis Gonclaves, cuoco Gallese, ha visto morire il padre Basil, 73 anni, la madre Charmagne di 65 anni - entrambi fragili, con malattie pregresse - e il fratello 43enne Shaul. Tutti i suoi familiari erano cascati nella rete della propaganda no-vax (Bill Gates che ci ha fatto inserire microchip nel corpo e teorie simili) e, quando si sono contagiati durante un soggiorno in Portogallo, l'epilogo è stato fatale per tutti.

Nessuno risparmiato. Francis, oltre ad essere prostrato dal dolore, è anche arrabbiato perché le fake news circolanti sui vaccini avrebbero influenzato negativamente i suoi familiari, come ha spiegato al Daily Mail:

“Tutte quelle sciocchezze che leggevano online li hanno spaventati parecchio. Quella propaganda contro i vaccini travolge proprio le persone più insicure, e i miei cari ne sono stati vittime”.

Decisamente più inaspettata la morte del fratello Shaul, 43enne, che il cuoco sopravvissuto qualifica come la persona più sana e sportiva mai vista.

"Vaccinatevi"

Francis vuole lanciare un appello a tutte le persone del Regno Unito che non si sono vaccinate, soprattutto i giovani:

“Fatelo, non credete a quello che leggete online. Perché mai tutti i governi del mondo dovrebbero darvi qualcosa di nocivo? A me il Covid ha ucciso quasi tutta la famiglia”.

Un appello simile ha fatto invece il giro del nostro Paese la scorsa settimana. Intubata e in gravi condizioni a causa del Covid, da un letto di ospedale in Sicilia, una no-vax 56enne pentita ha scelto di mandare un appello video in cui invitava tutti a vaccinarsi e non seguire il suo esempio.

Ma non è assolutamente matematico che tutti coloro che hanno sposato teorie del complotto e rifiutato il vaccino si redimano, nemmeno davanti a gravi tracolli di salute per via del contagio. Sono tante, infatti, le testimonianze dei sanitari che raccontano di pazienti che, anche quando vengono intubati, continuano a negare il Covid e chiedono di "non essere vaccinati a tradimento".