Cosa fare a Venezia Eventi di Giovedì 28 Aprile 2022

Cultura

Circuito cinema: programmazione dal 28 aprile al 4 maggio 2022

Circuito cinema: programmazione dal 28 aprile al 4 maggio 2022
da Giovedì 28 Aprile a Mercoledì 4 Maggio dalle 17:00 alle 23:00

Da giovedì 28 aprile sugli schermi di Circuito Cinema arriva il secondo film dedicato alla saga inglese: Downton Abbey II – Una nuova era. Ecco il programma completo della settimana dal 28 aprile al 4 maggio.

Nuovi arrivi

Arriva al Rossini Downton Abbey II – Una nuova era di Simon Curtis, con Julian Fellowes, Hugh Bonneville. Lady Violet rivela alla famiglia di aver ereditato una villa nel sud della Francia. Ma da chi, e soprattutto, perché? Queste domande guidano i Crawley in un’avventura in grande stile sulla Riviera francese. Torna con un secondo capitolo cinematografico la saga sulla famiglia aristocratica inglese all’inizio del XX secolo. In versione originale con sottotitoli italiani: venerdì 29 aprile e martedì 3 maggio.

Novità anche al Dante, da giovedì 28 aprile, con il film Gli amori di Anaïs di Charline Bourgeois-Tacquet, con Anaïs Demoustier e Valeria Bruni Tedeschi. Anaïs ha trent’anni, soldi in tasca pochi: non sta mai ferma, non sta mai zitta, è perennemente in ritardo. Deve scrivere la tesi e ha un fidanzato che forse non ama più. L’incontro con un editore che ha il doppio dei suoi anni la porterà a iniziare qualcosa; ma ad intrigarla sarà, molto di più, la compagna di lui, scrittrice e saggista di successo.

Proseguimenti

Prosegue al Giorgione Finale a sorpresa di Mariano Cohn e Gastón Duprat, con Penélope Cruz e Antonio Banderas. L’eccentrica, elegantissima, visionaria Lola Cueva dirige Félix Rivero e Ivàn Torres nel ruolo di Manuel e Pedro, fratelli di sangue e rivali in amore, in una tragedia che non risparmia colpi di scena; una feroce rivalità tra due attori con un talento enorme ma un ego ancora più grande. Coppa Volpi a Penélope Cruz. In versione originale con sottotitoli italiani: sabato 30 aprile.

Si sposta all’Astra, dal 28 aprile, Il sesso degli angeli di Leonardo Pieraccioni, nel cast attori con Sabrina Ferilli. Don Simone, prete di frontiera con una chiesetta sempre in difficoltà, riceve una fantastica notizia: un eccentrico zio gli ha lasciato in eredità un’avviatissima attività in Svizzera che potrà risollevare le sorti economiche del suo oratorio sempre deserto. Ma arrivato a Lugano il nostro prete scopre di aver ereditato... un bordello!

Passa all’Astra da giovedì 28 anche The Northman di Robert Eggers, con Anya Taylor-Joy, Bill Skarsgård. Il giovane Amleth è il figlio del re Horwendil, ma alla morte del padre non ha preso il suo posto. Il ragazzo, testimone dell’uccisione paterna per mano di suo zio Fjölnir, riesce a fuggire via mare. Farà ritorno da adulto nella terra natia per vendicare Horwendil e salvare sua madre, la regina Gudrún. In versione originale con sottotitoli italiani: martedì 3 maggio.

Prosegue al Dante Un figlio di Mehdi Barsaoui, con Sami Bouajila, Najla ben Abdallah. Estate 2011, Tatouine, Tunisia. Fares, Meriem e il figlio di undici anni Aziz fanno una gita con amici nel sud del Paese. Durante il ritorno, si trovano coinvolti in una sparatoria tra gruppi islamisti ed esercito regolare. Aziz viene ferito gravemente e la diagnosi è infausta a meno che non si proceda a un trapianto.

Passa al Rossini The Lost City di Adam e Aaron Nee, con la coppia di attori Brad Pitt e Sandra Bullock. Vedova di un archeologo, Loretta trova fortuna come scrittrice di romanzi rosa d’avventura. All’ennesimo libro è in crisi d’ispirazione e il tour promozionale al fianco del modello delle sue copertine le appare umiliante. Decide così di mollare tutto e finisce rapita dal rampollo di una ricca famiglia.

Prosegue al Rossini Animali Fantastici 3 – I segreti di Silente. L'ascesa al potere di Grindelwald va fermata. Il suo proposito di trasformare il mondo magico in una platea di ciechi sottoposti e di dichiarare guerra aperta al mondo dei non maghi non deve andare in porto. Ma Silente non può attaccarlo: glielo impedisce un patto di sangue stretto in giovane età, quando il suo peggior nemico era la persona a lui più cara. Tocca dunque a Newt Scamander e alla sua squadra agire per conto di Silente: insieme al fratello Theseus, all'assistente Bunty, alla collega Lally, a Yussuf Kama e al più coraggioso dei non maghi, il pasticcere Jakob Kowalski, Newt dovrà impedire che l'inganno e il terrore abbiano la meglio nell'elezione del nuovo leader del mondo magico.

Si sposta all’Astra Tintoretto – L’artista che uccise la pittura di Erminio Perocco con uno spettacolo al giorno. Tintoretto, il grande artefice del Rinascimento italiano, ha segnato in maniera profonda il volto artistico della città lagunare. Pittore irrequieto, era capace di sbalordire i suoi committenti con trovate sorprendenti, anche grazie alla gran velocità con cui eseguiva le sue opere.

Va al Rossini sabato e domenica Hopper e il tempio perduto di Ben Stassen e Benjamin Mousquet. Hopper è un giovane eroe nato metà pollo e metà lepre. Desideroso di adattarsi e sentirsi amato nonostante le sue differenze, è ossessionato dall’avventura nonostante la sua goffaggine. Riuscirà a portare a termine le più grandi imprese? Un film per grandi e piccoli avventurieri!

Infine, resta all’Astra sabato domenica Sonic 2 – Il film. Il riccio blu elettrico che corre ad una velocità superiore a quella del suono è ricercato e invidiato da terribili cacciatori. Viene spedito tramite un anello magico sul pianeta Terra, con un sacchettino di anelli di riserva per fuggire in altri mondi, nel momento del bisogno.

Il Cinema a 3 euro

Il Comune di Venezia sostiene il cinema a 3 euro. Prosegue a maggio l’iniziativa La Regione ti porta al cinema con 3 euro, per tutti i martedì del mese.

Martedì 3 maggio, al costo di 3 euro, si potranno vedere: West Side Story al Rossini, Mediterranea al Giorgione, Il sesso degli angeli all’Astra e Tra due mondi al Dante.

Eventi

Mercoledì 27 aprile, al Dante alle ore 19, è in programma il film Brotherhood di Francesco Montagner, storia di adolescenza, valori familiari, religione, odio ed estremismo nella regione più radicalizzata d'Europa.

Giovedì 28 aprile, alle ore 19, prosegue al Rossini Classici Fuori Mostra - 3. Festival Permanente del Cinema Restaurato. In programma c’è Coogan’s Bluff (L’uomo dalla cravatta di cuoio) di Don Siegel con Clint Eastwood. La serata sarà presentata da Adriano De Grandis. Biglietti: intero 6 euro, ridotto 3 euro.

Lunedì 2 maggio, all’Astra alle ore 17, per Lido Incontra in collaborazione con la Pro Loco Lido Pellestrina, è in programma Fino all’ultimo respiro di Jean-Luc Godard, manifesto della Nouvelle Vague francese, in versione originale con sottotitoli italiani. Biglietto unico 5 euro.

Lunedì 2 e mercoledì 4 maggio il Giorgione propone Una squadra di Domenico Procacci. Dal 1976 al 1980 l’Italia è la squadra da battere. Parliamo di tennis e il trofeo per cui si lotta è la Coppa Davis nel Cile di Pinochet.

Casa del Cinema

Alla Casa del Cinema ultimi appuntamenti con le rassegna di aprile. Mercoledì 27 aprile alle ore 17, per la rassegna La terra degli avi dimenticati. Il cinema in Ucraina prima e dopo la fine dell’Unione Sovietica ci sarà la proiezione del documentario Maidan di Sergei Loznitsa; il film sarà introdotto da Marco Dalla Gassa e Alessandro Farsetti (Università Ca’ Foscari Venezia). Giovedì 28 aprile si conclude la rassegna Ugo Tognazzi, il sapore forte della vita con il film Il gatto di Luigi Comencini, proiezioni alle 17.30 e 20.30.

Per tutti gli spettacoli ingresso libero fino ad esaurimento dei posti, con prenotazione sul sito www.culturavenezia/cinema.